Gli interventi previsti si collocano nell’ambito delle differenziazioni dei traffici e delle destinazioni d’uso degli accosti e delle aree che permetteranno una netta separazione tra il porto storico e quello destinato al traffico crocieristico, passeggeri e commerciale.

Tra i vari interventi è previsto il ponte di collegamento con l’antemurale traianeo.